1. Rendi la navigazione del tuo sito facile da usare

Anche i fattori tecnici nel tuo negozio online giocano un ruolo nell’ottimizzazione del tasso di conversione dell’e-commerce. Per cominciare, aiutali a trovare facilmente ciò per cui sono venuti. La navigazione del tuo sito dovrebbe essere intuitiva, con una gerarchia logica a livelli fino al livello del prodotto.

Athleta fa un buon lavoro in questo senso. Il sito Web fornisce un sistema di navigazione superiore che include categorie di prodotti come:

  • top
  • Bottoms
  • reggiseni
  • Nuotare
  • Abiti e pagliaccetti
  • Giacche
  • Accessori e scarpe

All’interno di ciascuna di queste categorie, c’è un elenco di sottocategorie. Ad esempio, sotto Top troverai:

  • Tutti i top
  • Felpe e stole
  • Carri armati
  • Manica corta
  • Manica lunga
  • Camicie
  • CYA – Copri i tuoi beni
  • Supporto Top
  • Top sostenibili
  • Design senza soluzione di continuità
  • Ragazza Atleta
  • Nuovi ribassi

In cima a questa:

  • C’è una guida essenziale ai top.
  • C’è anche un’area per tutto ciò che è nuovo.
  • Puoi anche navigare per attività, come corsa e allenamento, yoga, escursionismo ed esplorazione, tennis e golf e altro ancora.
  • Un altro collegamento porta il visitatore del sito agli articoli in vendita e un altro ancora all’area della community del marchio.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Scopri l’ottimizzazione del tasso di conversione e-commerce

2. Assicurati che il tempo di caricamento della tua pagina sia veloce

la velocità della pagina conta molto. Questo vale sia per la SEO che per l’esperienza dell’utente. Google ha da tempo chiarito che il tempo di caricamento della pagina è un fattore di ranking organico nei suoi risultati di ricerca organici.

Nel maggio 2020, Google ha annunciato l’introduzione di un nuovo segnale che combina i Web Vitals con i segnali di esperienza del sito esistenti per fornire un’immagine più olistica della qualità dell’esperienza di un visitatore su una pagina. Google Core Web Vitals si concentrerà sulle misurazioni per l’esperienza di caricamento della pagina, l’interattività e la stabilità visiva del contenuto della pagina. Al momento in cui scriviamo, Google non ha confermato una data entro la quale Core Web Vitals diventerà un segnale di ranking organico ufficiale nel suo algoritmo. Tuttavia, Google ha confermato che il cambiamento avverrà nel 2021.

3. Implementare un solido livello di sicurezza

Inizia con HTTPS e SSL e assicurati un ambiente di acquisto sicuro per i visitatori del tuo sito. Per quanto riguarda l’infrastruttura, implementare firewall basati sul principio del privilegio minimo, in cui i firewall consentono solo applicazioni, protocolli e servizi approvati necessari per soddisfare le esigenze aziendali. Esegui la scansione delle vulnerabilità per tutte le infrastrutture, i server, i database e le applicazioni. Organizza test di penetrazione esterni periodici del tuo ambiente informatico da parte di una società indipendente. Sottoponi l’ambiente del tuo data center a un esame SSAE-18 almeno una volta all’anno.

4. I collegamenti interrotti sono dannosi Assicurati di rimuoverl

I collegamenti interrotti causano diversi problemi SEO, tra cui il budget di scansione sprecato, il valore del collegamento perso e l’esperienza utente degradata. Cerca regolarmente i collegamenti morti e aggiornali o rimuovili.

5. Ospitare il sito Web in un’infrastruttura affidabile senza tempi di inattività

Che si tratti di hosting interno o di terze parti, assicurati che la tua infrastruttura sia di livello aziendale con tempi di inattività minimi. Monitora i tempi di attività del tuo sito con un servizio come Pingdom, Uptime o Uptrends.

6. Rendi felice il sito web mobile friendly

L’ottimizzazione per i motori di ricerca del tuo sito di e-commerce è uno dei modi più convenienti per indirizzare traffico qualificato attraverso la canalizzazione al tuo sito. Con Amazon che invade sempre più aziende, avere una forte presenza organica in Google è importante per mantenere una pipeline sana verso il tuo sito web.

La migliore strategia SEO per e-commerce combina struttura del sito Web, ricerca di parole chiave, SEO tecnico, copywriting SEO, ottimizzazione on-page e SEO off-page. Ma è anche fondamentale creare un’esperienza utente incredibile per fornire risultati senza pari.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su 5 modi per risparmiare denaro per promuovere la tua attività di e-commerce

7. Crea un’utile pagina 404 che li riporti allo shopping

Molti marchi non riescono a capitalizzare l’opportunità di catturare i visitatori del sito e ridurre le frequenze di rimbalzo con le loro 404 pagine. Invece, sono spesso messaggi di errore blandi che sembrano un vicolo cieco.

La pagina 404 di un rivenditore multimiliardario afferma semplicemente:

  • Errore 404
  • Pagina non trovata
  • La pagina non esiste
  • Torna alla home page

Questo è ovviamente noioso e inutile.

Mostra invece un po’ di personalità. Rendi l’esperienza memorabile e offri loro più opzioni per trovare ciò che stanno cercando. Trasforma un’esperienza potenzialmente negativa in un momento di piacevole sorpresa.