Monitorare le tue classifiche

I componenti finali di una lista di controllo SEO affidabile dovrebbero essere focalizzati sul monitoraggio e sui rapporti. Ciò garantisce che il tuo team sia in cima ai tuoi progressi e possa affrontare rapidamente eventuali aree problematiche che si presentano. Aiuta anche a fornire un linguaggio comune tra i diversi reparti e con i dirigenti senior.

Tieni traccia delle classifiche dei motori di ricerca per le parole chiave prioritarie per ottenere un’ampia comprensione del movimento del tuo sito nelle SERP. Le classifiche possono anche aiutarti a identificare opportunità per un’ulteriore ottimizzazione della pagina, ad esempio quando ti posizioni solo sul bordo della prima pagina per una parola chiave ad alto volume.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Conosci questi pro e contro della SEO?

Monitoraggio del collegamento

Traccia mensilmente i link nuovi, persi e recuperati. Prendi nota dei link che inviano al tuo sito la maggior parte del traffico in modo da poter aggiungere siti web simili alla tua strategia di sensibilizzazione.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Approccio di apprendimento passo passo per la SEO

Metriche e dashboard SEO

Le dashboard dei rapporti sono un ottimo modo per visualizzare rapidamente le tue principali metriche SEO in un unico posto. Imposta una dashboard di marketing come Google Data Studio, Domo, DashThis, Klipfolio o TapClicks. Dovresti anche creare dashboard uniche per le diverse parti interessate, a seconda del tipo di dati su cui devono fare affidamento.

Stabilisci i tuoi KPI in anticipo e assicurati che ogni dashboard includa tutte le metriche che utilizzerai per misurare il tuo successo.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Evita sempre questi 10 errori nel tuo percorso SEO