#1 Impegnati attivamente sui social media

È fondamentale mantenere una presenza attiva sui social media per promuovere un’esperienza cliente digitale positiva con il tuo marchio. Ma è anche un’opportunità per estendere la tua portata e potenzialmente guadagnare alcuni backlink naturali.

Quando interagisci con il tuo pubblico su una varietà di piattaforme social, crei motivi per cui parlino positivamente di te in altri luoghi. Sebbene il coinvolgimento sui social media non sia un fattore di ranking diretto, tonnellate di interazioni sociali possono portare a preziose menzioni di marchi collegati negli articoli.

#2 Partecipa ai forum

I forum di discussione come Quora e Reddit ti consentono di dimostrare la tua autorità su un particolare argomento, nonché di sviluppare relazioni con potenziali clienti. Ti danno anche un posto dove condividere (con gusto) i contenuti che hai creato e che sono correlati alla discussione in corso.

Certo, questi sono sempre link nofollow, ma riportano comunque le persone al tuo sito. Se disponi di una solida struttura di collegamento interna (come i cluster di argomenti), questi nuovi visitatori possono essere guidati strategicamente ai tuoi contenuti più importanti.

Anche se non superano il page-rank, trarrai comunque vantaggio dalla pertinenza contestuale del contenuto in cui è menzionato il tuo marchio.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Tecniche segrete che possono ottenere backlink

#3 Conduci campagne di pubbliche relazioni

Crea un database di giornalisti e altri media (blogger, personalità radiofoniche, podcaster, ecc.) e rendili consapevoli di ciò che sta facendo il tuo marchio. Evita l’impulso di inviare ogni banale aggiornamento aziendale o i giornalisti inizieranno a ignorare i tuoi comunicati stampa. Invece, usali per promuovere la ricerca che hai condotto che amplificherà i tuoi sforzi SEO off-page.

Oppure potresti promuovere una nuova serie di guide di tendenza che hai lanciato insieme a un gruppo di micro-influencer. Potresti anche considerare di seguire le notizie e poi lanciare campagne mirate di newsjacking. Una volta che hai sviluppato relazioni con i membri dei media, saranno più propensi a presentare le tue storie, specialmente se hanno avuto buoni risultati in passato.

#4 Organizza eventi

Vuoi un modo semplice per generare buzz off-site? Ospita eventi. Guadagnerai spesso menzioni del marchio mentre l’evento viene promosso e ancora di più se i partecipanti scrivono articoli di riepilogo in seguito.

Ci sono molte ragioni per cui la tua pagina di destinazione dell’evento potrebbe attirare link. Forse alla gente piace proprio l’evento. Forse un oratore vuole promuoverlo. Oppure gli influencer possono semplicemente condividerlo per il puro valore per il loro pubblico. Ad esempio, se offri ai primi 50 partecipanti un regalo esclusivo, potresti aumentare l’entusiasmo che gli altri hanno per il tuo evento. Puoi aumentare ulteriormente l’eccitazione se ti assicuri una celebrità o un influencer popolare come oratore.

Se l’evento è di natura educativa, includi altri esperti del settore. Non solo i potenziali partecipanti percepiranno un valore più alto, ma anche i relatori esperti aiuteranno con la promozione.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Le 10 tecniche SEO off-page più potenti che dovresti conoscere

#5 Condurre campagne di sensibilizzazione

‘hai già sentito prima: crea contenuti eccezionali sul tuo sito che ti affermeranno come leader di pensiero, parleranno dei punti deboli dei clienti e genereranno condivisioni sui social. Ma non puoi fermarti qui. Devi lavorare sodo per promuovere i tuoi contenuti con campagne di sensibilizzazione SEO off-site.

Crea un elenco di influencer, blogger, personalità, partner, pubblicazioni, organizzazioni rilevanti, ecc. Quindi chiedi loro di condividere contenuti personalizzati che hai messo insieme per il loro pubblico. Questo è di gran lunga l’aspetto più impegnativo dell’ottimizzazione off-site.

Fatto male, potresti sprecare centinaia di ore inviando email errate che non si convertono e potresti persino danneggiare la reputazione del tuo marchio. Se hai intenzione di chiedere a qualcuno di scrivere gratuitamente sul tuo marchio, devi assolutamente fornire a quella persona un motivo adeguato per farlo. La tua campagna di sensibilizzazione sui blogger dovrebbe enfatizzare il valore che puoi portare al loro pubblico di destinazione.

#6 Costruisci relazioni

Si spera che tu stia riprendendo un tema coerente tra molte di queste strategie off-page: costruire partnership strategiche. Se speri davvero di metterlo fuori gioco con i tuoi sforzi SEO off-site, cerca di costruire relazioni reali con marchi complementari, proprietari di siti, webmaster, blogger, giornalisti, influencer, partner, ecc. Si tratta di aiutare gli altri, collaborare e fare cose insieme che aggravano i risultati dei tuoi sforzi.

Pensa in grande

Non limitare le tue strategie SEO off-page alle tecniche standard di ottimizzazione dei motori di ricerca come la pubblicazione degli ospiti. Il tuo marchio vive nell’ecosistema in continua evoluzione di Internet in cui Google valuta continuamente il tuo valore rispetto ai tuoi concorrenti. Grazie ai continui aggiornamenti di Google, i contenuti sono migliori di quanto non siano mai stati prima.

Ecco perché è assolutamente essenziale che le aziende aziendali sviluppino una strategia di contenuto olistica che affronti l’intero percorso del cliente. Quindi continua a rafforzare la tua SEO tecnica e a creare contenuti straordinari. Ma non fermarti qui. Quando si tratta di tecniche di ottimizzazione off-page, pensa in grande, pensa audace e pensa a Terakeet.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su Completa la lista di controllo SEO off-page per posizionarti più in alto nel 2021