La piattaforma di marketing conversazionale Drift si è ritagliata un enorme spazio di mercato in pochi anni. Nell’ottobre 2016, il marchio Drift è passato inosservato con 198 lettori di blog al mese. Ma nel giugno dello stesso anno, appena otto mesi dopo, i lettori del blog erano saliti alle stelle fino a raggiungere 27.369 clienti. La differenza, secondo Drift, si riduce a una cosa: i vantaggi del content marketing.
La strategia di Drift si è concentrata sull’umanizzazione del content marketing B2B e sulla priorità delle cose che il proprio pubblico amerebbe. Di conseguenza, hanno catapultato il loro marchio da nuovo arrivato nel settore a una delle società di software in più rapida crescita, con clienti come Oracle e Grubhub.

Secondo un sondaggio McKinsey su 27.000 consumatori, la coerenza è la chiave numero 1 per la soddisfazione del cliente. La voce, i messaggi e la disponibilità del marchio sono coerenti in ogni punto di contatto? I valori e le qualità del marchio si rafforzano nel lungo termine? Il marchio si presenta al cliente? È presente una soluzione ogni volta che il cliente ha una domanda o un dubbio?

Una strategia di content marketing come quella utilizzata da Drift mette quel senso di coerenza in primo piano e Drift non è solo. Per i marchi più amati al mondo, il modo migliore per dimostrare la coerenza della personalità nel tempo è mostrarla attivamente nei contenuti che producono.

L’importanza del content marketing

Secondo Hubspot, i marketer di contenuti che danno la priorità agli sforzi di blogging hanno 13 volte più probabilità di vedere un ROI positivo rispetto a quelli che non lo fanno. E perché la crescita annuale del traffico organico è 7,8 volte superiore per le aziende che si occupano di content marketing. È anche il motivo per cui il content marketing genera 3 volte i lead, ma costa il 62% in meno rispetto ad altri canali di marketing digitale.

Il content marketing non costituisce solo un modo per conversare con il tuo pubblico. Mantiene anche quella conversazione fresca, utile e coinvolgente nel tempo. Un buon content marketing non è fugace e transazionale, ma piuttosto porta al coinvolgimento e alla costruzione di relazioni. Soprattutto, il content marketing non interrompe l’utente dalla sua attività: ne è una gradita estensione.

Inoltre, i marchi che investono nel marketing dei contenuti a canalizzazione completa tendono a dominare la ricerca in modo più efficiente. Terakeet ha recentemente pubblicato due rapporti sulle quote di mercato della ricerca organica con risultati sorprendenti. Entrambi i rapporti, uno per l’industria della bellezza e uno per l’industria dei servizi finanziari, hanno rivelato che i marchi da miliardi di dollari stavano perdendo quote di mercato organico a favore degli editori online che creano contenuti di alta qualità di lunga durata.

Dai un’occhiata all’articolo correlato su 5 modi per risparmiare denaro per promuovere la tua attività di e-commerce

Principali vantaggi del content marketing

Vantaggi del Content Marketing

  1. Aumento del traffico di ricerca organico
  2. Maggiore competenza, autorità e fiducia
  3. Consapevolezza del marchio ampliata
  4. Personalità del marchio chiaramente definita
  5. Maggiore accessibilità per un pubblico più ampio

1. Alimenta i tuoi requisiti SEO e di traffico

Chiunque sia seriamente interessato all’inbound marketing sa che non puoi vincere in SEO senza una strategia di contenuti killer. In effetti, la creazione di contenuti efficaci è il fondamento della ricerca organica e il modo migliore per indirizzare più traffico sul sito web.

Dopo aver affrontato i problemi tecnici di SEO sul tuo sito web, ti siedi e aspetti? Ovviamente no. Generi continuamente contenuti di alta qualità che entusiasmano il tuo pubblico. Quando produci contenuti utili che rispondono alle domande degli utenti, Google ti ricompenserà con un posizionamento migliore nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Inoltre, i backlink da siti Web e blog di alta autorità aumentano la fiducia di Google nel tuo sito. Ma non aspettarti che qualcuno degno del loro link juice citi contenuti generici e annacquati. Vogliono contenuti unici e basati sui dati che emozionano, incuriosiscono, informano, ispirano e divertono.

Il content marketing aggiunge anche parole chiave al tuo arsenale con ogni contenuto che produci, contribuendo a rafforzare i risultati per le tue parole chiave a coda lunga. Queste parole chiave si accumulano nel tempo con ogni pezzo che crei, attirando una vasta gamma di traffico affamato e mirato. Di conseguenza, la tua strategia SEO produrrà un ROI a lungo termine e composto.

2. Stabilire E-A-T

Google riassume ciò che vuole vedere dai siti Web con un acronimo ordinato: E-A-T, o Expertise, Authority, Trust. Uno dei vantaggi del content marketing è stabilire queste qualità.

Per vedere un marchio atterrare davvero su questo, cerca qualsiasi argomento di e-commerce relativo ai principianti (ad esempio: “modi per aumentare le vendite dell’e-commerce” o “cosa dovrei vendere online”). Quindi, guarda le SERP. Scommetteremmo che Shopify apparirà nella prima pagina per almeno una di quelle query.

L’obiettivo di Shopify è fornire una piattaforma semplice e adatta ai principianti. E raggiungono il loro pubblico di destinazione fornendo contenuti sempreverdi scritti da esperti che risolvono i punti deboli e creano relazioni con i clienti.

Poiché Shopify si afferma come leader di pensiero nello spazio dell’e-commerce, guadagneranno menzioni di marchi affidabili da siti Web autorevoli. Ciò migliora E-A-T, che rafforza la SEO.

Quindi, quando quell’aspirante imprenditore deciderà finalmente di smettere di pianificare e iniziare a fare, Shopify sarà la loro piattaforma preferita grazie all’esperienza e all’autorità che ha stabilito in ogni fase del viaggio del cliente.

Anche l’autorità non è nascosta nelle SERP. Se miri a essere un leader di pensiero su un sito Web affidabile del settore, tutti coloro che leggono l’articolo vedranno il tuo marchio come una fonte di informazioni credibile e di alta autorità.

3. Espandi e crea consapevolezza del marchio

Mazda è anche un ottimo esempio di come diversi tipi di contenuti costruiscano la consapevolezza del marchio. La loro rivista Zoom-Zoom è uno dei migliori esempi di content marketing nel settore automobilistico. La rivista offre approfondimenti sui test dei veicoli Mazda, storie divertenti su quanti stati qualcuno potrebbe attraversare entro 24 ore e punti salienti dei dipendenti. La rivista celebra la community Mazda e coinvolge persino i lettori chiedendo loro di condividere le loro esperienze Mazda sui social media utilizzando #ZoomZoomMazda.

Se qualcuno incontra i tuoi contenuti nelle SERP, una risorsa del settore o un link di un amico, lo incontrano. Poi lo condividono e altri lo incontrano. E prima che tu te ne accorga, hai un nuovo esercito di sostenitori del marchio.

4. Fai trasparire la personalità del tuo marchio

Un altro dei vantaggi del content marketing? Personalità del marchio.

La prima cosa che ti dirà qualsiasi esperto di branding è che un marchio è molto più di un logo e di una tavolozza di colori. I marchi di successo penetrano in profondità nei loro valori per dipingere un quadro completo di chi sono, cosa li guida, la loro promessa al cliente, la loro differenziazione, la loro personalità e i loro valori.

Pensa a Sefora. Il loro enorme hub di contenuti non è gestito solo da un gruppo di dipendenti di parte, ma è anche alimentato dai clienti stessi. Oltre alle varie efficaci campagne di marketing che promuovono l’inclusività, la positività del corpo e cause simili, Sephora riempie anche il proprio blog di consigli, suggerimenti e consigli dalla propria base di clienti.

Oltre a rendere felici i dipendenti e creare ottimi prodotti, il modo principale in cui i marchi dimostrano questi valori? La loro voce. Da ottimista ed energico a autorevole e diretto, la voce del tuo marchio pone le basi immediate per la storia di chi sei. Una pagina di categoria o una pagina di prodotto nel tuo sito web potrebbe non offrirti una grande opportunità per far trasparire la personalità del tuo marchio. Tuttavia, un buon contenuto ti offre quella piattaforma a picche.

5. Connettiti con il tuo pubblico attraverso più formati di apprendimento

I tuoi potenziali clienti hanno tutti esigenze uniche e non esiste un formato universale che si adatti a ogni esigenza contemporaneamente. Alcune persone imparano visivamente, mentre altre preferiscono leggere. Altri vogliono solo scremare i punti elenco, e altri ancora preferiscono semplicemente guardare un video o ascoltare un podcast. Uno dei vantaggi del content marketing? Mantieni la tua voce e i tuoi valori coerenti per tutto il tempo offrendo formati flessibili che soddisfano le diverse esigenze dei clienti.

Questi possono includere:

  • I post del blog
  • Infografica
  • fogli bianchi
  • Saggi fotografici
  • Lookbook
  • Video
  • Podcast
  • Webinar e lezioni
  • Email
  • Strumenti e modelli
  • Interviste
  • Domande e risposte dal vivo

…E altro ancora. Il formato può cambiare in base a ciò che è più appropriato o utile per il pubblico e c’è molto spazio per sperimentare il modo in cui fornisci le informazioni.